PREPARE FOR HELL TOUR: ARE YOU READY?

Un anteprima di cosa vi aspetta se andrete al concerto del 16 giugno

slipknote 1

Forum pienissimo, concerto intenso, pubblico così scatenato da abbattere le transenne: ecco com'è andato lo show degli Slipknot a Milano, il 3 febbraio presso il Mediolanum forum (Assago).

Grande ritorno degli Slipknot in Italia, a distanza di quasi quattro anni dalla loro ultima esibizione nel nostro Paese, non serve neanche sottolineare il sold out già previsto. Il freddo che ha avvolto Milano è stato contrastato nettamente dall'atmosfera che si respirava all'interno del forum. Folla eterogenea, un'attesa durata quasi 3 ore di coda, la cui intensità aumenta senza sosta fino al lights out delle 21.30: si parte con l'opener del nuovo album .5 The Gray Chapter, ma è sulla successiva The Heretic Anthem che il Forum fatica a contenere l'entusiasmo dei fan. Si rimane a bocca aperta: scenografia impressionante, una delle più maestose mai viste ad un concerto metal, fra luci, teste di caprone, fiamme, specchi che rimandano immagini psichedeliche, i due set di batterie ai lati... veramente uno spettacolo. E poi loro, mascherati, aggressivi, mentre Sarcastrophe è già partita, scatenando il delirio.

slipknote 2

Durante il secondo brano, The Heretic Anthem, le transenne rischiano di cedere sotto il pogo, e finito il terzo pezzo la band è costretta a fermarsi per chiedere al pubblico di fare un passo indietro e aiutare le operazioni di messa in sicurezza.

"Milano, siete assolutamente fuori controllo, ma non mi aspettavo niente di meno da voi, perchè l'Italia è uno dei posti più caldi in cui suoniamo".
Queste le parole del cantante Corey Taylor, sbalordito dall'entusiasmo di questo loro ritorno a dir poco LEGGENDARIO.

slipknonte 3

Difficile resistere a Before I Forget, Duality, Left Behind, Spit It Out , e la nuovissima Custer non sfigura per niente, per non parlare dei bis.
L'inno Spit It Out e la successiva Custer chiudono troppo presto la parte principale della scaletta. Nessuno crede davvero che la festa sia finita e, poco dopo le 23.00, gli Slipknot tornano sul palco per demolire definitivamente le ossa ai propri fan: (sic), People=Shit e Surfacing suggellano un'esibizione sostanzialmente inappuntabile, che ha confermato il gruppo tra i leader assoluti della scena metal moderna.
Ospiti d'eccezione (solo fra il pubblico, non sul palco!): Jack Black e Kyle Gass, che l'indomani sera si sono esibiti a Milano come Tenacious D, e che si sono goduti il concerto dal mixer. Il plettro del destino ha benedetto il concerto...
Neanche 24 ore dopo e la band annuncia già quella che sarà la loro seconda data italiana al Rock in Roma: APPUNTAMENTO ALLORA AL 16 GIUGNO!

 

Articolo scritto e supervisionato da: Federico Siccardo & Claudio Casalini 5° G

slipknote 4

 

Condividi questo articolo
PLG_CONTENT_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_CONTENT_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_CONTENT_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_CONTENT_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT

lab

lab

leon-pancaldo